Come iniziare a fare Local Marketing


Il Local Marketing è uno dei business caldi del momento (scopri le migliori 5 idee di business per il 2019). Ne avrai sentito parlare sicuramente.

Sempre più aziende stanno iniziando ad farlo, o a cercare professionisti che possano farlo per loro.

Infatti, in seguito a una prima ondata travolgente di internet, quando sembrava che il virtuale avrebbe sempre di più sostituito il fisico, fino a farlo scomparire, c’è stata un’inversione di tendenza.

Nel nuovo internet, il fisico è il virtuale si integrano perfettamente, dando origine a situazioni e sinergie del tutto nuove e inesplorate.

Non è un caso, ad esempio, che anche Amazon abbia deciso di aprire i suoi store fisici. Oppure che Google e Facebook stiano puntando sempre più sui business “locali”.

Cos’è il Local Marketing

Ma cos’è il Local Marketing, e perché se ne sente parlare sempre di più?

Il Local Marketing, non è altro che tutta una serie di attività di attività online volte a migliorare il posizionamento online (e non) di un’attività locale, allo scopo di aumentare le visite e le vendite. 🤑

Il Local Marketing si avvale di una serie di canali e di strategie che spaziano dal fisico al virtuale, strategie che devono essere sviluppate, molto spesso, con attività di marketing a basso costo.

Esempi di local marketing, ad esempio, possono essere:

  • attività di volantinaggio;
  • affissioni di manifesti;
  • guerrilla marketing e simili;
  • moltissime altre;

per quanto riguarda le attività offline.

Ma esistono anche moltissime strategie in ambito digitale che possono essere messe in atto per promuovere le attività locali, grazie al crescente interesse da parte dei grandi player tecnologici (in particolare Google, ma anche Facebook) per questo tipo di attività.

Ecco 3 esempi di strategie di marketing digitale che possono aiutare a promuovere i business locali:

  • Local SEO, Recensioni online, Google My Business
  • Presenza sui Social Media (in particolare Instagram, ad oggi)
  • Email Marketing

1. Recensioni online, Google My Business

Questo è probabilmente uno dei punti più interessanti per quanto riguarda il local marketing. Probabilmente ne avrai già sentito parlare, ma altro probabilmente non avrai dato a Google My Business il giusto peso.

Ah si, è quel cosino che appare nella barra laterale su Google. Ma chi ce l’ha messo?

Non sai quanto volte mi è capitato di sentire queste parole da parte di alcuni clienti non proprio all’avanguardia con le competenze digitali.

La realtà è che Google My Business è probabilmente la migliore chance che hai per far guadagnare alla tua azienda visibilità gratuita (o quasi) online. Dopotutto, GMB concorre ad indicizzare il tuo business in locale. Devi solo essere bravo ad utilizzare le giuste parole chiave.

Inoltre, ricorda che più informazioni fornisci a Google My Business (e quindi più il tuo profilo è completo), maggiori sono i benefici che hai, perché se l’utente trova subito quello che cerca nei widget di Google, interromperà la navigazione soddisfatto, e probabilmente deciderà di visitare la tua attività locale.

Ovviamente il mondo della local SEO è amplissimo, non basterebbe un intero articolo né un intero libro, ma considera questo come un buon punto di partenza.

Ah, e non sottovalutare le recensioni… se un cliente acquista un tuo prodotto o servizio, chiedigli di lasciarti una review su Google/Booking/TripAdvisor o qualsiasi altra piattaforma che possa aiutarti a crescere. A lui non costa molto, ma a te fa tutta la differenza del mondo.

E credimi, se il cliente si è trovato bene, deciderà di “investire” 5 minuti del suo tempo per il principio di reciprocità, e la recensione sarà molto probabilmente positiva! ⭐⭐⭐⭐⭐

Le recensioni su Google My Business possono essere un’ottima risorsa per il tuo potenziale cliente, quando si trova a dover scegliere tra la tua e un’altra azienda. Cerca di sfruttare al massimo questa possibilità.

P.s. se vuoi aumentare il numero di recensioni, alcune strategie possono essere:

  • offrire sconti in cambio di recensioni (personalmente non mi fa impazzire);
  • offrire campioncini omaggio in cambio di recensioni;
  • offrire un caffè a fine pasto in cambio di recensioni;
  • qualsiasi cosa simile che a te costi poco o niente ma che il cliente valuti utile.

Ma attento a non farti prendere la mano, perché uno degli aspetti che più premia una recensione è la spontaneità. Piuttosto, perciò, ti consiglio di “rigirare la frittata” e di offrire, ad esempio, un caffè a fine pasto e richiedere immediatamente la cortesia di lasciare una recensione.

Il cliente si sentirà davvero grado, e quasi si sentirà obbligato a lasciare il suo feedback. Un feedback molto più spontaneo e sentito.

2. Presenza sui Social Media

Un altra grande strategia di Local Marketing che puoi adottare per promuovere la tua attività locale è quella di iscriverla ad uno o più social media.

Il discorso di quale social media scegliere è molto complesso. Cercherò di riassumerlo in breve:

  • se non hai motivi per fare diversamente, scegli il social media del momento, quello dove si stanno spostando tutte le persone. Al momento è Instagram, ma non è detto che tra 2-3 anni sarà ancora così;
  • se non hai motivi per fare diversamente, non creare account in altri social media: probabilmente non avrai tempo a sufficienza per seguirli tutti, e finirai per lasciare un “cimitero dei social media”;
  • cerca di non essere ripetitivo, di non postare sempre le stesse cose;
  • cerca di produrre contenuti di qualità: il pubblico dei social si aspetta contenuti sempre più di alta qualità. Non puoi deluderli!;
  • cerca di non postare sempre e solo messaggi proporzionali: alla lunga le persone si annoieranno e smetteranno di seguirti. Cerca, invece, di seguire la regola dell’80% 20%: significa che ogni 4 post non direttamente promozionali, potrai farne 1 un po’ più pubblicitario;
  • cerca di postare con costanza: non importa che sia ogni giorno, ma dovresti provare a postare almeno 1 o 2 volte a settimana.

Un altro aspetto da tenere in considerazione, potrebbe essere l’utilizzo degli strumenti di advertising (come Facebook Ads o Google Ads) offerti dalle piattaforme social. Con una spesa di poche decine di euro al mese, potresti raggiungere migliaia di persone nella tua zona. 📌

Ecco 5 strategie per migliorare la tua presenza sui socia nel 2019

3. Email Marketing

Un’altra ottima strategia di Local Marketing che potresti decidere di utilizzare è l’E-mail Marketing.

Al contrario di quanto molti dicono, l’e-mail marketing non è affatto morto 💀, anzi… Si è soltanto evoluto!

Uno dei più grandi problemi dei due punti precedenti (Google My Business e Social Media), è che ti stai promuovendo sulla piattaforma di qualcun altro.

Questo significa che se il signor Google o il signor Facebook decidono di cambiare le regole del gioco, potresti ritrovarti messo da parte, oppure potresti ritrovarti a pagare tantissimo per ottenere gli stessi risultati di. prima. 😱

E questo è inaccettabile!

Già Facebook, che in passato era ritenuto uno strumento di promozione semi-gratuita, si è gradualmente trasformato in un gigante dell’advertising, dove, di fatto, se vuoi avere una presenza forte devi pagare.

Questo significa che i 2 punti precedenti sono sbagliati? Assolutamente no! Sono giustissimi, perché per il momento le regole del gioco sono queste, ma potrebbero cambiare e quindi… avanti tutta sull’e-mail marketing. 📧

Con l’e-mail marketing, il contatto è tuo a tutto gli effetti (posto che ti abbia autorizzato ad utilizzarlo). Questo significa che puoi contattarlo direttamente, senza bisogno di alcun intermediario.

E questo, inutile dirlo, può essere per te un grandissimo vantaggio competitivo.

Ma come ottenere i contatti dei tuoi clienti? Purtroppo non è semplice, ma puoi seguire alcuni trucchi:

  • offrire una carta fedeltà (se hai un negozio);
  • offrire una menu esclusivo a prezzi stracciati (se hai un ristorante);
  • proporre al tuo cliente di essere il primo a venire a conoscenza delle promozioni presso la tua attività (es saldi, offerte speciali, ecc…).

Ci sono, ovviamente, infiniti altri modi, a seconda della tua attività, ma a partire da quelli proposti, dovresti essere in grado di trovare alcune idee.

Scopri 5 strategie di email marketing che possono fare la differenza nelle tue campagne

Local Marketing: le conclusioni

Quanto ti ho detto, ovviamente, è soltanto un assaggio di tutto quello che puoi fare per promuovere la tua attività locale.

Il Local Marketing è un settore in continuo sviluppo, che in particolar modo negli ultimi anni sembra essere molto in crescita.

Sto effettuando diversi test con alcune aziende per individuare strategie di Local Marketing completamente nuove ed inedite. Strategie che, se messe in atto con successo, potranno consentire alle attività locali di promuoversi con budget limitatissimi, grazie all’effetto novità.

Te ne parlerò in un articolo nelle prossime settimane. Se non vuoi perdertelo, iscriviti alla newsletter.

Fammi sapere cosa ne pensi del Local Marketing, quali sono le migliori strategie secondo te e, se ti va, condividi alcune campagne di Local Marketing di successo a cui hai lavorato ultimamente.

Altri articoli




Commenti