Come creare la tua Criptovaluta con Ethereum


Hai mai sognato di creare una Criptovaluta tutta tua? Io si, e quindi qualche giorno fa ho deciso di crearne una. Se hai un minimo di competenze sulla programmazione, è un gioco da ragazzi, ma ti assicuro che creare una criptovaluta è veramente semplice anche se non hai mai visto una riga di codice in vita tua.

Perciò in questo articolo ti spiegherò come ho creato la mia criptovaluta da zero, e come puoi farlo anche tu!

Come ormai avrai certamente capito, creare una criptovaluta o una qualsiasi applicazione sulla blockchain non è così difficile, grazie ad Ethereum! E la buona notizia è che puoi farlo anche senza dover scrivere una singola riga di codice, perché ti guiderò io passo passo. A breve, ho anche intenzione di lanciare un video tutorial dove lo spiegherò ancora più dettagliatamente.

Ma adesso veniamo a noi… Perchè ho creato una criptovaluta e perchè dovresti farlo tu?

 

Perchè ho creato la mia criptovaluta

Per gioco. Con degli amici, avevo creato un mini-fondo dove investivo in criptovalute, e ognuno aveva messo a disposizione una cifra diversa da investire. Il capitale messo a disposizione sarebbe stato vincolato per un anno, e a fine anno ci saremmo spartiti i ricavi, proporzionalmente a quanto aveva investito ciascuno di noi.

A questo punto nascevano alcuni problemi: il primo “problema” riguardava come sancire la “fetta” finale che ci sarebbe spettata. La soluzione più semplice ed efficace sarebbe stata salvare su Excel l’investimento iniziale di ciascuno e a fine anno spartirsi il ricavato in modo proporzionale. Chi mi conosce sa che non sono uno a cui piaccione le “strade semplici”, quindi dovevo inventarmi qualcosa di diverso.

Un altro aspetto era quello che molti altri amici, saputo il profitto che si poteva avere dalle criptovalute, volevano aggiungersi, ma questo sarebbe stato difficile e avrebbe richiesto diversi calcoli, dato che il fondo differenziava le criptovalute in cui investivamo.

Allora ho pensato: “Perchè non distribuire delle quote in base all’investimento iniziale?”. E così è stato: abbiamo deciso di salvare queste quote sulla blockchain, e di distribuire ad ognuno token pari alle quote che gli spettavano!

Questo meccanismo risolveva il problema del vincolo ad un anno e consentiva ad altre persone di “entrare” nel “fondo”. Infatti, coloro che già avevano delle quote del “fondo”, potevano venderle ad altre persone interessate ad investire in criptovalute.

Così mi sono messo a programmare uno smart contract e dopo poche ore è nata la nostra criptovaluta, o meglio la nostra DAO (Decentralized Autonomous Organization).

 

 

Come creare la tua criptovaluta

A questo punto ti starai chiedendo: ma creare una criptovaluta è così semplice? Come ti dicevo, si, grazie ad Ethereum e grazie agli smart contract!

Scopriamo insieme come fare:

 

1. Scarica il Wallet di Ethereum

Il primo passaggio per creare la tua criptovaluta è scaricare il wallet dal sito ufficiale di Ethereum.

Download ethereum Wallet

Una volta scaricato, lancia il programma di installazione e attendi che l’installazione sia completata.

 

2. Apri il Wallet

Una volta installato, apri il wallet. Ti dovrebbe apparire una schermata come questa:

Wallet Ethereum

Non preoccuparti se in alto al centro vedi una barra blu: avendo scaricato il wallet, sei diventato un nodo di ethereum, perciò avrai una copia di tutta la blockchain di ethereum!

 

3. Aggiungi il tuo contratto

A questo punto, per aggiungere lo smart contract ed iniziare a creare la tua criptovaluta, clicca su “Contracts” in alto a destra, e poi su “Deploy new contract” nella scheramta successiva.

Ethereum wallet add contract

Deploy new contract ethereum

 

4. Crea il tuo contratto

Sei vicino, ti manca solo l’ultimo step e avrai creato il tuo smart contract, quindi la tua criptovaluta o la tua DAO!

Tutto ciò che devi fare è copiare il codice qua sotto e incollarlo nell’area “Solidity contract source code”.

In caso tu sapessi programmare, devi sapere che gli smart contract  di Ethereum sono programmati in Solidity, un linguaggio di programmazione sviluppato da Ethereum non molto diverso da Javascript o C++. Sotto trovi il codice da copiare e incollare.

L’unica modifica che ti è richiesta è quella di cambiare il nome della tua nuova criptovaluta, sostituendo NomeCripto entrambe le volte con il nome del tuo nuovo coin. Tieni presente che il nome deve essere scritto attaccato, quindi se vorrai utilizzare nomi composti da più parole, dovrai scriverli in camel case.

Ad esempio: se vuoi chiamare la tua criptovaluta “Pippo Coin”, dovrai sostituire NomeCripto con PippoCoin.

 

pragma solidity ^0.4.16;
 
 
contract NomeCripto {
    /* La lista di tutti i saldi di tutti i wallet che utilizzano la criptovaluta */
    mapping (address => uint256) public balanceOf;
 
    /* Inizializzo il contratto e mi assegno tutti i coin creati */
    function NomeCripto(
        uint256 initialSupply
        ) {
        balanceOf[msg.sender] = initialSupply;              // Mi assegno tutti i coin creati
    }
 
    /* Invio i coin */
    function transfer(address _to, uint256 _value) {
        require(balanceOf[msg.sender] >= _value);           // Controllo che il mittente ne abbia abbastanza
        balanceOf[msg.sender] -= _value;                    // Rimuovo i coin dal mittente
        balanceOf[_to] += _value;                           // ... e gli aggiungo al destinatario
    }
}

 

Una volta copiato e incollato il codice, potrai creare la tua nuova criptovaluta semplicemente cliccando su “Deploy”.

Crea contratto ethereum

A questo punto non ti resta che inviarla ai tuoi amici e conoscenti ed iniziare a scambiarvele!

Come vedi è stato rapido e indolore, e adesso hai a disposizione la tua criptovaluta. E se sei un programmatore, potrebbe interessarti scoprire di più sul sito ufficiale di ethereum!

 

 

Fammi sapere cosa ne pensi

E tu cosa ne pensi? Mi piacerebbe, come sempre, avere una tua opinione in merito agli articoli che scrivo. Ah, e se tu dovessi creare la tua criptovaluta, fammelo sapere qua sotto nei commenti.

Altri articoli




Commenti