Google Trends: ecco i veri vincitori di Sanremo


E anche quest’anno Sanremo è finito! Come sempre non sono mancate le polemiche tipiche del festival della musica italiana.

Ti starai probabilmente chiedendo: ma perché diavolo stai parlando anche tu di Sanremo?!

Come probabilmente ti sarai accorto, non sono solito cavalcare i trend, quindi perché ho deciso di parlare di Sanremo? Cos’ha a che vedere con ImprenditoreDigitale.net?

Assolutamente niente! Ma possiamo sfruttare Sanremo per parlare di uno strumento importantissimo e che si presta ad un sacco di utilizzi: Google Trends.

Chi è il vero vincitore di Sanremo

A Sanremo, si sa, il vincitore spesso non coincide con il primo classificato. Sanremo altro non è che un’occasione che hanno gli artisti di mettersi in luce davanti agli italiani.

Non è un caso, per intendersi, che molti degli artisti in gara stiano lanciando nuovi dischi o nuovi tour proprio in questi giorni.

Ma quindi chi è, o meglio chi sono, i veri vincitori?

E’ semplice: coloro che riescono a mettersi di più in mostra. E come analizzarlo, se non con Google Trends?

Certo, esistono strumenti sofisticatissimi che analizzano il sentiment, ma in questo articolo varrà il discorso del “purché se ne parli”, perciò prenderò in considerazione soltanto Google Trends.

Ma quindi chi è il vero vincitore di Sanremo, dati alla mano? Te lo spiego subito, grazie a Google Trends.

Analiziamo chi ha vinto grazie a Google Trends

Come ti dicevo, grazie a Google Trends, saremo in grado, in pochi secondi, di individuare i veri vincitori di Sanremo, cioè coloro che hanno tratto il massimo dal festival in termini di visibilità.

Ho analizzato tutti 24 i partecipanti, ma per motivi di brevitas ti riporterò soltanto i risultati più significativi.

Innanzi tutto, una premessa che si nota con qualsiasi autore è un netto incremento dei volumi di ricerca durante i giorni del festival.

Come puoi evincere dal grafico sopra riportato, tutti gli autori hanno avuto un netto incremento dei volumi di ricerca nel periodo del festival.

E se tu decidessi di fare una prova con qualsiasi partecipante, ti renderesti ben presto conto che il risultato sarebbe lo stesso.

A partire da questa analisi e da questi dati, ho provato a fare una comparazione tra i primi 3 classificati: Mahmood (primo classificato), Ultimo (secondo classificato) e Il Volo (terzi classificati).

Tieniti forte, ecco i risultati:

Dal grafico, come puoi vedere, si configura una classifica completamente diversa: Ultimo, stando alle ricerche, diverrebbe il primo, Il volo occuperebbero la seconda posizione e Mahmood soltanto la terza, un po’ a conferma di quelli che erano stati i dati del tele-voto.

Ma non è tutto: molti altri artisti, tra cui la quarta classificata, stando alle ricerche su Google Trends, si sarebbero aggiudicati posizioni superiori a quella di Mahmood.

Come ti dicevo all’inizio, il vero vincitore di Sanremo è chi ottiene maggiore visibilità, perciò chi, a partire da una minore visibilità ne raggiunge una maggiore.

Ed è per questo che puoi osservare un altro interessante trend.

Paragonando ultimo ad un altro partecipante, Achille Lauro, si vede con Ultimo già avesse un discreto volume di ricerca, che ha ulteriormente incrementato nel periodo del festival, mentre Achille Lauro, partendo da un volume molto basso è riuscito a raggiungerne uno altissimo, anche se pur sempre inferiore a quello di Ultimo.

Perciò, Achille Lauro è l’artista che è riuscito a incrementare la propria notorietà più di tutti.

Stando a Google Trends, a seconda del tipo di analisi che fai, puoi individuare due vincitori:

  • Ultimo, perché ha il volume di ricerche più alto in assoluto;
  • Achille Lauro, perché è l’artista che più è riuscito a incrementare il volume di ricerche.

Come vedi, Google Trends può rivelarsi un ottimo strumento per fare un qualsiasi tipo di analisi di mercato.

Per carità, non sempre maggiori volumi di ricerca indicano maggiore livello di gradimento, ma è già un ottimo punto di partenza.

In uno dei prossimi articoli, ti parlerò più nel dettaglio di come utilizzare al meglio Google Trends per il tuo business. Se non vuoi perderti un aggiornamento, iscriviti alla newsletter.

Google Trends è solo uno dei 10 migliori tool per imprenditori digitali. Scopri gli altri

Altri articoli




Commenti